Questo sito utilizza Cookies per il proprio funzionamento e per fornire una migliore esperienza di navigazione

Quesito fiscale 2

Vota questo articolo
(2 Voti)

Il titolare di una ditta individuale con iva e senza dipendenti esegue di

persona il servizio di pulizia in un condominio.

D.: L'amministratore di condominio ha l'obbligo di richiedere il DURC ad una

ditta senza dipendenti? E perchè?

Il Testo Unico in materia della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori precisamente D. Lgs 9/4/2008 n.81 all’art. 26, sembra poter risolvere l’annosa problematica in riferimento alla richiesta del DURC. Secondo il sopracitato articolo, un datore di lavoro, nello specifico caso il condominio, qualora affidi lavori, servizi o forniture ad un’impresa o a lavoratori autonomi all’interno di propri locali e/o spazi è vincolato a verificare l’idoneità tecnico professionale delle imprese appaltatrici o di lavoratori autonomi, specificando successivamente all’art. 89 lettera l) cosa si intende per idoneità tecnico professionale, ovvero, il possesso di capacità organizzative idonee allo svolgimento del lavoro, disporre di forza lavoro adeguata e di avere a disposizione macchinari ed attrezzature idonee per lo svolgimento di tale. Ciò non toglie la possibilità all’amministratore di richiedere la presentazione del DURC alla committenza, tenendo sempre presente che esiste comunque una responsabilità solidale del committente in caso di mancato pagamento dei contributi previdenziali e assicurativi come meglio descritto al comma 4 del art. 26 D. Lgs. 81/2008.

Andrea Cartosio

Letto 1291 volte Ultima modifica il Mercoledì, 29 Luglio 2015 07:28
Pubblicato in Provinciale Alessandria