Questo sito utilizza Cookies per il proprio funzionamento e per fornire una migliore esperienza di navigazione

Iscrizione

Per iscriversi all'ANACI è necessario formulare richiesta scritta al Presidente Provinciale alla quale viene allegata la fotocopia della partita IVA e del titolo di studio. A seguito di ciò si verra' convocati per sostenere il colloquio tecnico-giuridico previsto dallo Statuto dell'Associazione. Le domande di iscrizione devono essere inoltrate utilizzando apposito modulo reperibile presso le Sedi Provinciali.

Per ottenere l'iscrizione il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti previsti dallo Statuto:

  • essere maggiorenne di età;

  • essere cittadino italiano o di altro stato della Comunità Europea residente stabilmente in Italia;

  • godere dei diritti civili e non avere riportato condanne contro il patrimonio;

  • aver conseguito il diploma di scuola secondaria superiore;

  • aver sostenuto con esito positivo davanti ad una Commissione nominata dal Presidente Regionale, su proposta del Consiglio Regionale, un colloquio di idoneità tecnico-giuridica basato su un programma unico nazionale;

  • essere in possesso della partita IVA.

Il Consiglio Provinciale è delegato alla verifica dei requisiti per l'iscrizione dei nuovi Associati e ne delibera l'ammissione che il Presidente Provinciale certifica sul modulo di richiesta e sulla scheda individuale. L'appartenenza all'ANACI decorre dall'assegnazione da parte della Segreteria Nazionale del numero di matricola.

Le società possono iscriversi solo se i soci che seguono l'attività di amministratore di condomini, sono già a loro volta iscritti.

E' motivo di incompatibilità essere iscritti ad altre associazioni di amministratori di condomini ed immobili o in generale di organismi che, seppure parzialmente, perseguono gli stessi scopi dell'ANACI.

Gli associati devono perseguire il proprio costante aggiornamento professionale, nel rispetto del regolamento dei crediti formativi la cui certificazione è di competenza esclusiva del Centro Studi Nazionale.

La quota di iscrizione e il contributo associativo annuale, nelle misure stabilite dal Consiglio Nazionale, dai Consigli Regionali e da quelli Provinciali entro il 31 dicembre dell'anno precedente, devono essere corrisposti alla Tesoreria Provinciale all'atto dell'iscrizione. Negli anni successivi il contributo associativo deve essere versato, entro il 31 marzo, alla Sede Nazionale tramite Istituto di Credito che provvederà contestualmente agli accrediti delle quote di competenza.

 
Il contributo associativo annuale è composto da una somma destinata alla Sede Nazionale (euro 175,00), una alla Sede Regionale (euro 20,00 per la Regionale Piemontese) ed una alla Sede Provinciale (determinata da ciascuna provinciale). In caso di pagamento effettuato oltre il termine statutario del 31 marzo, dovrà essere versata una quota aggiuntiva pari ad euro 35,00.
Letto 2975 volte
Pubblicato in Associarsi
Precedente e successivo: Assicurazione RCT »