Questo sito utilizza Cookies per il proprio funzionamento e per fornire una migliore esperienza di navigazione

Una seconda possibilità

Per acquistare il libro al costo di euro 12,00 (oltre spese di spedizione)

inviare la richiesta alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

scarica la copertina

 

Saper coniugare la realtà con quella incomprensibile "porta accanto" che ci permette, se ne abbiamo la capacità sensoriale, di entrare nel mondo dell'inconscio di possibili e sperate vite parallele, non è certamente facile ed è riservato a quei pochi che sanno unire alla fantasia il senso pratico del racconto, giungendo a risultati che hanno il potere di legare autore e lettore nell'avventura avvincente di quanto descritto, facendoli partecipi della e delle storie che ne compongono il tessuto.

Alfredo Crovetto, nel suo nuovo impegno letterario, non dimentica la sua professione, anzi, ne usa a larghe mani per farci entrare nel mosaico di situazioni apparentemente di routine, ma che la sua penna introspettiva disegna e scava come un bisturi, presentandoci volti e voci che ci riportano ai luoghi comuni della nostra città, del nostro quartiere, del nostro palazzo, con i suoi piccoli/grandi problemi che sono il sale stesso della vita di ciascuno di noi.

"Una seconda possibilità", questo il titolo scelto da Crovetto per un viaggio di recupero di una personalità sull'orlo della definitiva sentenza, "quella" attesa e temuta, forse anche sperata, ma che inesorabilmente coinvolge ogni essere umano, ha la capacità di affascinarci per quella mai sopita curiosità che attiene all'uomo che vorrebbe sapere come e quali saranno gli ultimi giudizi di un'esistenza spesso sbagliata o sofferta.

L'autore indaga su certi fatti del condominio, lui essendone anche nella realtà un abile amministratore, giungendo, come in un finale alla Poirot, a definire comportamenti e colpe albergate negli stessi caratteri dei suoi amministrati. Precisa e incalzante la sua diagnosi, che è il risultato della sua professionalità, in un groviglio di indagini e di colpi di scena che fa di questo libro un testo di psicologia a tutto tondo, con un riscatto finale che lasciamo al lettore di godersi nella speranza che anche per noi, fuori dal "condominio", si possano trovare sperate prove d'appello ai nostri errori umani. Un bel libro, dunque, "Una seconda possibilità", scorrevole e ben costruito, da leggere quasi d'un fiato per cavalcare delle situazioni che si avvicendano in una progressione da vero "thriller" dal sapore metafisico.

Attendiamo ora "terze e quarte possibilità" che ci facciano vivere ulteriori, affascinanti pagine di questo bello scrivere.

 

Mario Traversi

Giornalista

Letto 2756 volte Ultima modifica il Domenica, 22 Dicembre 2013 12:35
Pubblicato in Biblioteca