Questo sito utilizza Cookies per il proprio funzionamento e per fornire una migliore esperienza di navigazione

Riforma del Condominio - Primo commento alla Legge 11 dicembre 2012, n. 220 (Giuffrè Editore - 2012)

Scritto da  Alberto Celeste - Antonio Scarpa

Giuffrè Editore

Anno di edizione: 2012  -  Pagine: XII - 332

Prezzo: € 32  -  Prezzo speciale riservato agli Associati ANACI € 28

scarica l'indice

Per acquistare: a mezzo internet - in libreria


Riforma-Scarpa CelesteDopo ben 70 anni, cambia tutto all'interno dell'edificio in condominio: infatti, il Parlamento ha acceso finalmente il semaforo verde all'entrata in vigore della (tanto attesa) riforma della relativa disciplina.

Il legislatore - ignorando ancora una definizione del condominio - ha preferito realizzare non una completa e radicale trasformazione dell'istituto, che regolasse con principi e criteri nuovi la predetta materia, quanto piuttosto incentrare l'auspicato intervento sulle singole disposizioni, facendo proprio tutto il lavoro di ricostruzione e di adattamento compiuto dalla giurisprudenza e dalla dottrina.

In questa prospettiva, il volume, delineate le possibili soluzioni di diritto transitorio - non prospettate dalla riforma - si articola in sei capitoli che si occupano, rispettivamente, di parti comuni e individuali, assemblea, amministratore, spese e obbligazioni, regolamento e tabelle, controversie, corredando il tutto, alla fine, con utili tabelle di raffronto tra la vecchia e la nuova legislazione.

Ogni capitolo esordisce con il testo degli articoli interessati (mettendo in evidenza le parti modificate e le aggiunte), sicché, premesse le "novità in sintesi", vengono passate in rassegna le svariate problematiche, perché l'innesto nel corpo normativo originario non è stato dei più felici, rivisitando strumenti giuridici esistenti, introducendo nuove procedure e provocando, nel contempo, numerosi dubbi interpretativi.

Il libro registra una sorta di inventario delle situazioni di rilievo pratico all'interno della suddetta realtà condominiale e, di riflesso, nelle aule di giustizia, offrendo risposte ragionevoli ed affidabili a tutti gli operatori del settore in ordine alle tante questioni che quotidianamente si pongono.  

Letto 3161 volte
Pubblicato in Biblioteca